TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

domenica 12 dicembre 2010

BERLUSCONI RACCATTA SOLTANTO 100 FIRME A SOSTEGNO DEL SUO GOVERNO, PER OGNI COMUNE CALABRESE

  
Quando si dice: "proprio duro a morire". Nonostante siano rimasti  soltanto qualche migliaio i sostenitori del Berlusconismo, il Cavaliere è ancora convinto di essere il Leader della politica Italiana. Povero illuso!! La statuina di marmo lo ha sicuramente colpito anche in testa. Ormai vaneggia, non si rende conto del malumore che regna in Italia per merito sua Governance incomprensibile.
In Calabria, le parate organizzate nelle piazze "pro Berlusconi", gli hanno fruttato soltanto 100 preferenze per Comune. Un grande segnale di disapprovazione contro la politica devastante del P.D.L.
I Calabresi sono stanchi di essere presi per il culo, considerati soltanto nel periodo della campagna elettorale e poi lasciati allo sbaraglio con le innumerevoli problematiche: disoccupazione, mala sanità, disservizi in tutti i settori, disastri idrogeologici, trasporti ridotti al lumicino, tasse e tariffe sempre più alte.
I Calabresi  hanno il diritto di vivere con dignità, al pari degli altri italiani. La politica razzista della Lega che vuole un Sud sempre più isolato dall'Italia va condannata, ed  è per questo che i Calabresi oggi hanno dato dimostrazione di non voler più essere governati da lestofanti opportunisti, travestiti da benefattori.
 I Calabresi vogliono che cambi tutto, che ci sia una classe politica all'altezza della situazione, che al Governo  ci siano persone perbene e sopratutto che la Calabria venga rappresentatata da Calabresi DOC che abbiano come unico obiettivo quello di  di lavorare per il bene sociale, per l'inizio di un cammino che possa dare alla Calabria e a i suoi Calabresi tutto ciò di cui c'è bisogno.