TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

mercoledì 31 ottobre 2012

LEONIA E MULTISERVIZI DEVONO ESSERE FUSI IN UNA SOLA AZIENDA

   Senza entrare nel merito della vicenda: "Scioglimento del Consiglio Comunale" che, oltretutto non servirebbe più a nulla. Credo, sia invece, molto importante, affrontare l'argomento del servizio raccolta rifiuti e del servizio manutenzione e decoro dell'ambiente, ovvero: "Leonia e Multiservizi". Le due Società miste, costituite a suo tempo per l'espletamento dei servizi di che trattasi, precedentemente svolti con il personale dipendenze dell'Amministrazione Comunale di Reggio Calabria. 
Nulla di più sbagliato!! costituire al Sud Società Miste "pubblico-privato", per espletare i servizi pubblici. 
La cultura e la mentalità del meridionale non si sposa con certe iniziative "innovative" che, in altri Paesi producono un’ottimo servizio a favore dell'igiene e del decoro della cosa pubblica.
L'Amministrazione comunale di Reggio Calabria, fece a suo tempo un grosso errore che, l'intera collettività sta ancora pagando. Sia in termini di esborso economico (aumento della TARSU), sia in termini di degrado ambientale permanente.
Da quando sono state istituite le due Società: Leonia e Multiservizi, tutto è peggiorato. La Città, ha cambiato volto. Trasformandosi in un'immensa   pattumiera maleodorante, per la sola gioia dei ratti, dei gatti e dei cani randagi.
Da un po di tempo, si sono aggiunti al banchetto, addirittura, anche degli extracomunitari, alla ricerca di oggetti e materiali interessanti e necessari alla loro sopravvivenza.
Verrebbe da dire, menzionando un vecchio detto: "si stava meglio quando si stava peggio".
Adesso non resta che provvedere al più presto alla risoluzione di questa catastrofica situazione che, vede come attori principali, i lavoratori di Leonia e Multiservizi, in un immenso palcoscenico cittadino, dove gli spettatori (tutti paganti) sono gli abitanti. 
Spetta adesso ai Commissari, risolvere con immediatezza il problema, vista la gravità delle conseguenze igienico-sanitarie che si stanno venendo a creare su tutto il territorio Comunale. 
Ovviamente, lungi dal pensare di ricostituire altre due Società, miste o private che siano. Bisogna assolutamente creare un'Azienda Pubblica Municipalizzata, dove far confluire tutti i lavoratori delle due ex Società. Solo così facendo si può tornare alla normalità e avere un ottimo servizio di raccolta rifiuti e di manutenzione urbana. Ogni altra scelta sarebbe un ulteriore drammatico fallimento.