TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

domenica 20 gennaio 2013

...ORA PARLANO I FATTI!!




"Ora parlo io", è stato lo slogan del Governatore Giuseppe Scopelliti che annunciava un suo intervento aperto al pubblico, per divulgare all'opinione pubblica le sue verità sui conti del Comune.
L'iniziativa indetta dal presidente della Regione, sulla situazione finanziaria del Comune di Reggio Calabria, di cui Scopelliti è stato sindaco dal 2002 al 2010 è stata, ovviamente, ben vista e acclamata dai seguaci del Guru. Un’organizzazione perfetta, per evitare che si ripetesse quanto è successo la settimana scorsa alla sala Versace del CEDIR, durante l’Assemblea pubblica. In sostanza, tutto organizzato nei minimi dettagli, affinché Scopelliti non fosse disturbato durante la recitazione del suo monologo.
Personalmente non sono riuscito ancora a comprendere dove voglia andare a parare l’ex Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti, con le sue analisi economiche, in merito al dissesto finanziario dell’Amministrazione Comunale.
Lo stato di degrado della Città, come, i quotidiani disservizi, sono sotto gli occhi di tutti gli abitanti. Le difficoltà economiche delle Società addette ai servizi: ATAM, LEONIA e MULTISERVIZI non sono un segreto per nessuno. La stampa e la televisione occupano tutti i giorni la maggior parte degli spazi dedicati all’informazione soltanto con le notizie riguardanti la mala politica e il pessimo stato in cui versa questa Città.  
Nulla di quanto è stato promesso durante le campagne elettorali dell’ex Sindaco Scopelliti è stato realizzato, o quantomeno, affrontato con la dovuta attenzione. Tanto per citare un solo esempio, vi ricordo la situazione dei mercati ortofrutticoli di Mortara. Inutile annoverare le promesse fatte in campagna elettorale; basta leggere i programmi a suo tempo stilati, per rendersi conto di quante bugie sono state dette. In confronto, Pinocchio fu un dilettante della menzogna.
L’ex Sindaco Giuseppe Scopelliti, potrà parlare per mesi interi, finché avrà fiato e, portare tutta l’acqua che vuole al suo mulino. Ma, non riuscirà mai a convincere i Reggini della sua buona fede e neanche del fatto che il suo “Modello Reggio” sia lo status-symbol dell’eccellenza.     
Nessuno l’ha mai accusato di furto. Scopelliti non è sicuramente un ladro. La sua unica responsabilità, sta nel fatto di non essere stato in grado di amministrare la Città con professionalità e parsimonia.
Troppe spese inutili: Troppe manifestazioni effimere che non hanno portato alcun beneficio; troppe opere realizzate inutilmente; troppi investimenti sbagliati; troppi rifinanziamenti inopportuni; troppi amici e compari accontentati; troppi incapaci nel suo staff. Insomma, per farla breve, quella di Scopelliti Sindaco è stata una gestione molto allegra e scellerata che, ha causato negli otto anni della sua Gestione, lo svuotamento delle casse del Comune. “Ora parlano i fatti”, è lo slogan dei Cittadini che non ce la fanno più a vivere in una Città devastata. In una Città ridotta a un cumulo di macerie miste a spazzatura ed escrementi di ogni genere. In una Città nella quale è diventato rischioso muoversi, sia a piedi sia con i veicoli. In una Città irriconoscibile, dove oggi, si fa fatica anche a orientarsi. In una Città dove per colpa della mala politica, i Cittadini devono pagare un prezzo molto alto per rimpinguare le casse del Comune. In una Città dove si chiede ai Cittadini, senza tenere conto delle condizioni economiche di ciascuno, di pagare con aumenti del 130% i servizi che spesso neanche sono erogati.  
Caro ex Sindaco Giuseppe Scopelliti, lei può parlare quanto vuole, ma purtroppo le sue giustificazioni non potranno mai risolvere i problemi. Oramai il danno lo avete fatto e, la cosa peggiore sta nel fatto che a pagare non è la mala-politica, ma soltanto i Cittadini onesti.