TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

martedì 22 ottobre 2013

DEMOLIZIONE PIAZZA DE NAVA: probabile una svolta positiva dopo l'intervento del Governatore Giuseppe Scopelliti



    L'intervento del Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti, presente a Reggio Calabria, a Palazzo Campanella, a una riunione con il direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, Francesco Prosperetti, e con le Associazioni cittadine, contrarie allo scellerato progetto che vedrebbe la demolizione totale di Piazza De Nava e una ricostruzione totalmente infedele all'originale, sembra aver avuto un esito positivo sul progetto di sistemazione dell'area comunale antistante all’ingresso principale del Museo Archeologico di Reggio Calabria.
Resosi conto anche il Governatore Scopelliti, del disastro che si verrebbe a creare con la demolizione dell'antica e storica Piazza De Nava, emblema principale della storia sociale e culturale della Città, è riuscito a convincere le parti interessate ai lavori a ponderare bene tutti gli aspetti storici, culturali, geologici, ambientali e paesaggistici, affinché siano adottate, in tempi brevi, le modifiche all'elaborazione progettuale, tenendo conto di quelle che sono le criticità manifestate dalla società  civile, su un intervento che, così come e' stato ideato, risulta essere totalmente in contrasto con il contesto urbano circostante e soprattutto, mi permetterei di aggiungere, anche con le Leggi e le Norme che tutelano sia il patrimonio storico e culturale di una Città, sia l'incolumità dei Cittadini. La possibilità per un Ente Pubblico come la Soprintendenza ai beni culturali di bypassare la procedura prevista dalle disposizioni di Legge in merito alle Norme Tecniche di Costruzione, è circoscritta e limitata alla sola area del Museo della Magna Grecia e non a tutto il territorio urbano circostante, compresa Piazza De Nava che, essendo di competenza dell'Amministrazione Comunale deve sottostare alle autorizzazioni previste dalla Legge sulle costruzioni in zona sismica. Inoltre, non è ammissibile che un'opera come la realizzazione della struttura esterna in vetro, la c.d.”lanterna”, adiacente al fabbricato del Museo, possa essere realizzata senza le dovute autorizzazioni degli Enti preposti. 
Il Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti nel corso della riunione ha dichiarato di aver inviato una lettera al Ministro per la Coesione Territoriale, Carlo Trigilia, e al Ministro per i Beni culturali, Massimo Bray, per segnalare che l'efficacia dell'intervento di sistemazione dell'area di Piazza De Nava, che prevede un investimento di 10,5 milioni di euro, rischia di essere fortemente compromessa qualora non si provveda, con immediatezza, a un esame dettagliato delle criticità più volte rappresentate.
In altre parole, il Governatore Giuseppe Scopelliti, al quale, questa volta va un plauso per il suo tempestivo intervento "salva città", ha fatto comprendere agli addetti ai lavori che, se non sarà salvaguardata Piazza De Nava e non sarà adeguato il progetto al contesto ambientale e paesaggistico del luogo, difficilmente potrà essere realizzato.