TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

sabato 10 maggio 2014

Via Sbarre centrali, Via Sbarre superiori e Viale Laboccetta, saranno collegate appena il tecnico redigerà il certificato di collaudo



Le quattro foto evidenziano lo stato superiore dell'opera ultimata e collaudata e lo stato inferiore, cioè, il muro di contenimento ancora da collaudare, causa della mancata apertura al traffico.  










   La Via Sbarre centrali e Via Sbarre superiori - Viale Laboccetta, saranno a breve  collegate dalla tanto discussa nuova arteria trasversale che ancora oggi non è stata aperta al traffico, perché il muro di contenimento perimetrale della nuova strada non è stato ancora collaudato.
Per mancanza di liquidità l'Amministrazione Comunale non ha potuto nominare in tempi brevi il Tecnico collaudatore dell'opera che, anche se ultimata da tanto tempo, la mancanza dell'atto formale di collaudo ne impedisce l'apertura all'utenza. 
Un fatto veramente incomprensibile, dal momento che, prima di procedere all'appalto di un'opera pubblica, tutti gli oneri devono essere considerati e impegnati per il pagamento dei lavori e di tutti gli atti amministrativi previsti per rendere l'opera fruibile, collaudo compreso. 
Una vicenda simile a tante altre che spesso creano nocumento alla nostra Città, divenendo oggetto di legittimo biasimo da parte dei Cittadini nei confronti dei burocrati e degli Amministratori. 
Alla fine, tutto è bene quel che finisce bene, e dopo gli interventi di sollecito da parte di Cittadini, Associazioni, Movimenti e singoli personaggi anche del mondo della politica, la strada verrà aperta. Ovviamente, l'obiettivo è quello di far aprire la strada il più presto possibile e non di tagliare nastri tricolore per l'occasione. L'evento, dalle notizie pervenute allo scrivente, da fonti ufficiali, avverrà appena il tecnico incaricato redigerà il certificato di collaudo 
Anche se con molto ritardo, un importante tratto stradale finalmente potrà essere agibile, contribuendo a decongestionare il traffico veicolare che spesso s’ingorga nella zona. L'area, munita di parcheggio e spazio attrezzato con verde e panchine, darà un tocco di classe e soprattutto di dignità urbana alla zona...... Meglio tardi che mai!!