TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

mercoledì 29 ottobre 2014

ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI REGGIO CALABRIA: CENTINAIA DI VOTI NON CONTEGGIATI PER “LIBERI DI RICOMINCIARE” .



Penalizzati soprattutto, il tandem Marcianò D’Agostino e Paolo Ferrara 

  I primi problemi sorgono già Sabato 25, con l’ammutinamento di decine di Presidenti di Seggio che, a causa del loro rifiuto all’ultimo momento, molti seggi hanno aperto alle ore 23,00 di Sabato. Creando non pochi problemi, sia agli scrutatori che ai rappresentanti di lista, costretti ad aspettare per molte ore l’arrivo dei Presidenti supplenti dei supplenti.
Un fatto del genere non si era mai verificato a memoria d’uomo. Più unico che raro, il caso ha prodotto ritardi notevoli nella predisposizione delle schede e dei registri necessari per il voto di Domenica 26.
Il notevole ritardo nell’apertura dei seggi, ha determinato uno stato confusionale tale nei Presidenti di seggio e negli Scrutatori che, alla fine, nel momento della registrazione delle preferenze ai singoli candidati, si sono verificati molti errori. Anche se i risultati pubblicati sul sito del Comune di Reggio Calabria non sono definitivi e per tanto, ogni correzione è ancora possibile, si sono già riscontrate molte imperfezioni, soprattutto nella lista di “Liberi di Ricominciare” con Paolo Ferrara candidato alla carica di Sindaco. Ma in particolar modo, i più danneggiati sono stati i candidati del tandem Marcianò - D’Agostino, ai quali, non sono state assegnate al momento, tutte le preferenze e, di conseguenza, i voti di lista che servono per il seggio destinato al candidato a sindaco Paolo Ferrara.
Non ci sono dubbi sull’inesattezza dei voti personali assegnati al momento. Molti Rappresentanti di lista hanno la contezza esatta delle preferenze che, stando ai dati pubblicati dall’Ufficio Comunale, non sono corrispondenti; essendo sensibilmente superiori a quelli pubblicati sul sito del Comune di Reggio Calabria.
Tale disguido è sicuramente addebitabile all’eccessivo stress accusato dai Presidenti di seggio e dagli Scrutatori, sottoposti a un tour de force stremante, a causa del ritardo nell’apertura dei seggi.
A questo punto, si confida nell’Ufficio di verifica, affinché possa ristabilire la corretta assegnazione delle preferenze e, soprattutto dei seggi.