TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

venerdì 15 maggio 2015

Il sindaco Giuseppe Falcomatà insiste sulla Società in house, perche?


                                            Giuseppe Falcomatà

Quali interessi si celano dietro l’insistenza di voler costituire a tutti i costi una Società di servizi in house. Forse gli incarichi di vertice?

  Il neo sindaco Giuseppe Falcomatà continua a non vedere o non vuole vedere la soluzione che ha sotto il naso, in merito alla vicenda delle ex Multiservizi e Leonia.
A volte la soluzione è così facile al punto tale che nessuno ci pensa, oppure, il problema sta proprio nel fatto di avere già a disposizione uno strumento pronto all’uso e che quindi, non essendoci la possibilità di nominare amici e compari all’interno del Consiglio di Amministrazione, non è presa minimamente in considerazione. Optando per la soluzione più logica che è quella di costituire una nuova Società, magari in House, in  maniera tale da poter costituire un C.A. e i relativi Organi di controllo, ovviamente con personaggi che godono della massima fiducia del Sindaco Falcomatà. “cca nisciuno è fessodiceva Toto. Ormai tutti sanno come funziona il settore politica e quali sono gli interessi primari che animano chi decide di dedicarsi alla professione di politico, pur avendo la possibilità di esercitare altre attività lavorative. Poi ci sono gli ordini della scuderia PD, ai quali, bisogna riverenzialmente abbassare la testa.
Le casse del Comune si dice siano vuote e, se così fosse, ogni possibilità di risparmio farebbe veramente comodo all’Ente. Perché allora spendere denari per costituire una nuova Società di Servizi, quando c’è la possibilità di utilizzare quella che già esiste?
Perché non utilizzare uomini e mezzi disponibili a costo zero? Come si suol dire: “sento puzza di bruciato”. Stento a credere che nell’ambito dell’Amministrazione Comunale non ci sia un Politico o un Funzionario capace di sfruttare le possibilità e gli strumenti di cui il Comune è già dotato, senza pensare di creare ulteriori carrozzoni di comodo che dopo poco tempo come sovente è avvenuto in questa Città, stentano a trascinarsi, creando soltanto disservizi e disagi alla popolazione.  
Per il bene dei lavoratori che sono in attesa di essere riassunti in modo indeterminato e per il miglioramento delle condizioni di vivibilità di questa città, sarebbe opportuno che il neo Sindaco Giuseppe Falcomatà incominciasse a considerare le opportunità più adeguate alle necessità, mettendo sui piatti della bilancia costi e benefici, tralasciando gli interessi personali e le iniziative che procurano soltanto nocumento all’economia dell’Ente Comunale.
Continuando di questo passo non ci sono speranze che i cittadini possano avere a breve benefici e riduzioni dei tributi. Il che, è sintomatico di una Amministrazione incapace e inadeguata. Se il buon giorno si vede dal mattino, una buona Amministrazione si nota per i risultati ottenuti e, non mi sembra che fino ad oggi si possa parlare di una "svolta" positiva.